Homepage
Affiliazione
Affiliati


La storia
Le origini
Livelli di forza
Età dei personaggi
Date di morte
I Movies
I Senzu
Il Bastone Magico
La Nuvola Kinton
Il Dragon Radar
Le Capsule Hoi Poi
Desideri espressi
Elenco Episodi
I Tornei
Gli allenamenti
I combattimenti
Le tecniche
I doppiatori Italiani
I doppiatori Giapponesi
I doppiatori Americani
...........Sito Ufficiale............ http://www.dragonball.com/


La storia
Perchè la "Z"?
Livelli di forza
Età dei personaggi
Date di morte
Allenamenti
I Movies
Special 2008
Nemici dei Movies
Le Fusion
Le razze
L'albero Genealogico
Le Sfere del Drago
Le Galassie
Gli Scouter
Stadi di un Saiyan
Desideri espressi
I Combattimenti
DragonBall Z Gaiden
Tecniche
Gli Androidi
Freezer
Cell
Majin Bu
Elenco episodi
Dragon Ball Multiverse
...........Sito Ufficiale...........
http://www.dragonballz.com


La Storia
Perchè "GT"?
Livelli di forza
Età dei personaggi
I 7 Draghi malvagi
Le Sfere del Drago
...........Sito Ufficiale...........
http://www.drag...


DBAF: Da scherzo a realtà


Sigle
Speciali
Fan-Video


Informazioni Generali
Elenco Episodi
Episodi Streaming
Gif Animate


Dragon Ball Raging Blast
DB Revenge of King Piccolo
DBZ Saiyan Invasion



Sito Online dal: 13/01/09
Browser: Testato con IE 6 e con Mozilla Firefox 3
Risoluzione: 1024x768

 



Fast Nav » Dragonball Info »Dragon Ball AF: Da scherzo a realtà

Il Mito

Il "mito" di Dragon Ball AF sembra essere iniziato nel 1997, poco dopo il termine di Dragon Ball GT in Giappone. A quell'epoca, il misterioso "seguito di GT" era senza nome, e le voci furono relativamente scarse e non durarono a lungo. Nel 2000, però, cominciò a circolare per Internet un'immagine su un Super Saiyan 5, con tanto di logo "Dragon Ball AF"; adesso si ritiene che si trattasse semplicemente di una fan art (anche se la sua fonte originale rimane ancora ignota), ma all'epoca si ritenne che l'immagine potesse essere stata disegnata da Akira Toriyama o da qualcuno della Toei Animation; la presenza del logo rafforzò questa ipotesi. Nell'ottobre dello stesso anno, un lungo articolo pubblicato sul (ora dismesso) sito amatoriale Majin.com dichiarava di avere "informazioni" sulla "nuova serie" da una "fonte in Giappone". L'articolo presentava delle contraddizioni e non si sa se l'autore fosse serio o stesse scherzando, ma quando ritrattò tutto era ormai troppo tardi: le voci erano ormai fuori dal suo controllo. Poco dopo il sito non venne più aggiornato.

Così, alla fine del 2000, si erano diffuse molte voci riguardo a questa serie. Negli anni le indicazioni su questa fantomatica serie sono molto variate rispetto all'articolo di Majin.com, e tutt'ora ci sono molti fan - specialmente al di fuori del Giappone - che si interrogano sull'esistenza di questa serie (ciò può essere spiegato in parte anche dal fatto che Dragon Ball continua a riscuotere ancora nuovi appassionati, che non sono ancora a conoscenza del fatto che non ci siano ulteriori serie in produzione).

Nel 2004, il noto fansite dedicato a Dragon Ball Daizenshuu EX ha giocato con la leggenda di Dragon Ball AF con un "pesce di aprile". Anche se altri siti lo avevano già fatto fin dall'aprile del 2001, la versione di Daizenshuu EX è la più elaborata: con tanto di volantino e spot pubblicitario creati con materiale preesistente, ed un nuovo logo creato con Adobe Photoshop. Sia il volantino che lo spot contenevano numerose indicazioni sulla loro natura "non genuina", ma in lingua giapponese, quindi molti fan che non conoscevano il giapponese furono portati a credere (nonostante fosse l'inizio di aprile) che si trattasse di realtà: questo scherzo contribuì a generare un bel po' di confusione, una conferma della grande velocità di diffusione delle notizie su Internet. Seguendo questo link si possono ottenere maggiori informazioni direttamente su Daizenshuu EX, vedere il volantino in giapponese ed in inglese, oltre allo spot in giapponese e ad un filmato sottotitolato in inglese dimostrante che l'audio dello spot è stato ripreso in realtà da One Piece.

Le voci riguardo Dragon Ball AF hanno continuato a diffondersi tramite forum, IRC, Usenet e semplice passaparola. Molte persone che hanno sentito queste voci hanno dedicato a Dragon Ball AF pagine sui propri siti web, contribuendo alla diffusione del mito. Nonostante poi molti abbiano corretto specificando che si tratta di fan fiction, molte persone hanno pensato che le informazioni provenissero da fonti ufficiali. Inoltre i fan hanno aggiunto e modificato la trama di questa fantomatica storia, per cui si trovano sparse per la rete numerose "versioni" (ad esempio dove compare Radish e Nappa come Super Saiyan 4 ; la più famosa è sicuramente quella dello Tsufuru, la cosa curiosa è che la storia che circolava sul web era sempre interrotta nello stesso punto, così alcuni fan aggiunsero dei finali dove il nemico verrebbe sconfitto da Goku Super Saiyan 5, poi altre dove tornano Ginew, Zarbon, Cell, Cooler, un imbattibile C-16 e via dicendo...). Rimane il fatto che Dragon Ball AF è stato più volte indicato come un incombente nuovo anime, oppure come un nuovo manga dello stesso Akira Toriyama, oppure come un fumetto pubblicato "in proprio" (dojinshi). Forse l'ultima ipotesi è quella che più si avvicina alla realtà, comunque sia la leggenda di Dragon Ball AF ha creato molta confusione nell'ambiente degli appassionati di manga ed anime.

Dragon Ball AF: Il Manga

Dal 2006 in poi un team indipendente che sembra fosse stato uno dei team di supporto dello stesso Akira Toriyama, il team Toyble (http://blog.livedoor.jp/toyble/), sta realizzando il manga di Dragon Ball AF. Nonostante non sia prodotto da Akira Toriyama, il manga in questione è di qualità estremamente elevata ed è senza alcuna ombra di dubbio molto superiore a qualunque altra fan art su Dragon Ball AF. Il fumetto presenta disegni all'altezza di quelli dell'autore originale ed una sceneggiatura incredibilmente curata, ricca di colpi di scena e di accurati riferimenti alle precedenti saghe Dragon Ball Z e Dragon Ball GT.

Inoltre il manga di Dragon Ball AF ha partecipato alla sua prima Mostra Fumetto e ha riscosso un notevole successo in Giappone, al punto da interessare alcune case editrici che starebbero ora pensando ad una eventuale pubblicazione. Oltre alle 118 Pagine già presenti sul sito, i Toyble hanno già mostrato altre 10 pagine spoilers e varie curiosità.

Il manga è tradotto dal team di dragonball-italia.it da cui è possibile scaricarlo.

Fonte: Wikipedia